Adesioni

Associazioni, strutture, gruppi

AGEDO Catania – Associazione Genitori di Omosessuali

AltraPsicologia

Amnesty International gruppo 72 Catania

A.N.P.I. Provinciale Catania

Arci Comitato Territoriale Catania

ArciLesbica Nazionale

Azione Civile Catania

Catania Bene Comune

Chiese Cristiane Evangeliche Battiste di Floridia, Siracusa e Catania

Chiesa Evangelica Valdese di Catania

Comunità Evangelica Luterana di Sicilia

Comitato Territoriale Arcigay Salerno “Marcella di Folco”

Comitato Territoriale Arcigay L.E.D. Libertà e Diritti Cecina & Livorno
Essere diversi equivale a dire che ognuno è se stesso, a modo suo unico

Comitato Territoriale Arcigay Siracusa

Comitato Territoriale Arcigay Torino “Ottavio Mai”
Aderiamo con entusiasmo!

Comitato Territoriale Arcigay Roma

Comitato Territoriale Arcigay Napoli “Antinoo”

Comitato Territoriale Arcigay Genova “LGBT Approdo – Ostilia Mulas”

Comitato Territoriale Arcigay L’Aquila

Comitato Territoriale Arcigay Taranto “Hermes Academy Onlus”

Comitato Territoriale Arcigay Pavia “Coming-aut”

Comitato Territoriale Arcigay Pistoia “La Fenice”

Comitato Territoriale Arcigay Bergamo “Cives”

Coordinamento Arcigay Campania

Famiglie Arcobaleno

Gay Center

La Città Felice

Le Voltapagina

Liberaction

Ossidi di Ferro – Associazione di Promozione Sociale e Culturale

PLUS ONLUS – Persone LGBT sieropositive

PRC Federazione di Catania

SEL Federazione Catania

Sportello LGBTQ PerformatSalute Catania

STONEWALL Siracusa Associazione d’Iniziativa GLBT

Thamaia Associazione ONLUS

U.A.A.R. (Unione Atei Agnostici Razionalisti) Catania

Unione Degli Studenti Catania

Singol*

Ottavia Voza, Segreteria Nazionale Arcigay, Responsabile Arcigay per i diritti delle persone Trans
Aderisco con entusiasmo allo splendido documento politico del Catania Pride 2015

Marica Longo
La libertà di autodeterminarsi è l’unica fonte di benessere praticabile

Enza Venezia
Intanto aderisco a livello personale perché tutta la mia vita fino ad oggi è stata sempre basata sulla convinzione naturale che ogni discriminazione, qualunque essa sia, non può esistere in una società che si definisca “civile”. Questo vuol dire garantire che ognun* di noi debba potere esprimere se stess* senza condizionamenti, rifiuti o, peggio ancora, subirne violenza. Le mie lotte e la mia storia, dove privato e politico si intrecciano e si fondono, vogliono affermare uno stato laico, rispettoso dei diritti di tutt*, diritti civili, diritto al lavoro, diritto alla salute, diritto ad essere il sé dell’identità che ci riconosciamo. Perché non esista più che bisogni definirsi sessualmente, ma si venga riconosciuti semplicemente come persone.

Andrea Bellanuova
Basta ignoranza! Grazie mille!

Santina Sconza, Presidente A.N.P.I. Provinciale Catania
Mi viene difficile commentare, forse avrei sottolineato ciò che sta accadendo oggi in Italia: la non accettazione della differenza, il razzismo e la violenza nei confronti di chi semplicemente si dichiara gay

Antonio Bottino

Cristina Obber, scrittrice e giornalista
Aderisco perchè io i diritti li ho e li voglio per tutti. Perchè stiamo parlando di diritto alla felicitá, e più sei felice più vorresti lo fossero tutte le persone intorno a te. In un paese più giusto si cresce più sereni e più liberi, ed è la libertà il respiro che ci manca. Soffochiamo nelle gabbie e nelle paure, mentre l’amore vive altrove. Quest’onda spazzerà via la rassegnazione, la ribellione ci restituirà ciò che conta, quell’alleanza tra esseri umani che pareva perduta, ma non lo è, non lo è affatto.

Michele Degli Esposti
Bel lavoro ragazzi!

Dino Cuttitta
Libertà di esprimersi, libertà di esserci… LIBERTÀ DI VIVERE!!!

Michela Angelini
L’unico documento pride 2015 che vale la pena di essere letto. Grazie!

Emanuele Militello

Annunci